The Student Hotel Belfiore 2019-09-19T18:20:56+02:00

The Student Hotel Belfiore

Committenza: TSH Belfiore PropCo S.r.l.
Superficie: 26.900 m2
Luogo: Firenze, Viale Belfiore 52
Anno: 2018-2021

Descrizione:

The Student Hotel è una società di sviluppo e gestione di strutture prevalentemente a destinazione alberghiera, in cui la funzione di residenza per studenti – che ha dato nome al brand – è inserita all’interno di un mix funzionale vivace e innovativo. All’interno di The Student Hotel infatti è possibile trovare anche spazi di co-working e co-living aperti al pubblico che si distinguono per i servizi offerti, per il carattere fresco, per la flessibilità e la trasversalità di utilizzo e per essere permeabili alla città in cui si inseriscono: luoghi fluidi, ibridi, dove i confini sono sfumati e quindi inclusivi. In pochi anni di sviluppo, TSH è diventata una vera e propria community globale, unita da un sentire comune, da uno spirito studentesco, con l’obiettivo di connettere in spazi di incontro studenti, viaggiatori, professionisti digitali, nomadi creativi, spiriti imprenditoriali, in perenne contatto e crescita. TSH Firenze Belfiore rappresenta per il brand il terzo progetto di sviluppo in Italia, dopo Firenze Lavagnini e Bologna. Collocato in una posizione strategica sul confine del centro storico, a pochi minuti a piedi dalla stazione centrale e da quella AV di prossima apertura, TSH Belfiore costituisce per Firenze un tassello fondamentale per la riqualificazione della città, andando a colmare un vuoto urbano lasciato irrisolto per quasi 10 anni, a seguito del mancato sviluppo del Piano di Recupero dell’area Ex-Fiat tra il Viale Belfiore e Viale Benedetto Marcello. Il progetto prevede la realizzazione di due corpi di fabbrica di 5 piani fuori terra, entrambi ad uso misto, connessi tra loro in modo duplice: al piano terra, da una piazza – sotto la quale si trovano 4 piani interrati ad uso parcheggio e locali di servizio BOH – e, all’ultimo piano, da una innovativa piastra di copertura aperta al pubblico, in cui si articolano una pista di atletica lunga 400 m, un percorso “vita” e una piscina di 50 m. L’accesso alla copertura avviene attraverso una scala monumentale collocata tra i due edifici che rappresenta l’inizio del percorso “vita”. Al piano terra sono presenti attività di co-working e di co-living, la hall di ingresso all’albergo – che ospita circa 550 camere declinate nei soprastanti 4 piani, ed infine l’ingresso pedonale al supermercato collocato al primo piano interrato. Nella progettazione integrata, particolare attenzione è stata dedicata alla sostenibilità dell’intervento: l’utilizzo di un sistema geotermico superficiale che sfrutta la grande piastra di fondazione di circa 10.000 m2, il controllo solare delle superfici trasparenti, l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientali, il verde pensile per favorire il drenaggio dell’acqua piovana e l’inserimento di alberature per garantire un buon ombreggiamento naturale e per migliorare la qualità dell’aria, la gestione attenta del cantiere e delle risorse, hanno consentito di ottenere la certificazione BREEAM “Very good”, collocandosi tra i migliori complessi del brand TSH in Europa dal punto di vista energetico e ambientale.

Openproject