Le Officine Minganti 2017-05-26T10:39:36+00:00

Le Officine Minganti

L’edificio delle ex officine Minganti rappresenta un elemento importante della storia urbana a Bologna, simbolo di un’attività produttiva che corre lungo il XX secolo (Minganti costruiva macchine utensili per la produzione di oggetti di consumo).
Open Project ha convertito l’immagine storicamente racchiusa in sé dell’edificio industriale in una permeabilità di alto livello urbano. L’idea di una percorribilità libera del complesso determina la costituzione della piazza interna, luogo centrale che si rende evidente ed invitante attraverso il portico a pianterreno, introdotto con l’eliminazione dei tamponamenti e il mantenimento e rivestimento degli elementi portanti. Il progetto accoglie caratteri importanti dell’edificio preesistente e li usa per connotare un’architettura che media fra conservazione e trasformazione.

Dati salienti come la decorazione in tessere ceramiche, la struttura portante, la configurazione del prospetto principale in senso marcatamente orizzontale, vengono rivolti ad una lettura contemporanea. Coniugare la struttura portante preesistente con l’assetto strutturale totalmente svincolato dei due piani intermedi significa immettere una presenza in sintonia con la forte memoria industriale dell’edificio e produrre un ambiente tecnicamente idoneo con una sua forma leggera ed elegante, composta di pilastri metallici e di vetrate che moltiplicano gli effetti di rispecchiamento in un paesaggio interno che segue il variare della luminosità naturale durante il giorno e rende libera ed aperta la frequentazione pubblica.

Il complesso Minganti ha ricevuto, all’interno del MAPIC 2005 a Cannes, il premio “Plaza Retail Future Project” per edifici commerciali quale migliore proposta nella categoria “riqualificazione”.